Press "Enter" to skip to content

A “Atletico” non tutto ha funzionato

A “Atletico” non tutto ha funzionato

“Materasso” Play modo classico per lui – il club ha fatto una scommessa sul gioco senza palla e ha creato un vantaggio numerico in una particolare zona del campo. Lì, la squadra attaccava un avversario in una trappola, e poi è andato in selezione e sovrappone le destinazioni di trasmissione, più lontano la palla, traducendola al fianco opposto e attaccato. Il problema principale del club è stato nella terza fase – non ha potuto ottenere il passaggio dalla difesa all’attacco, a causa di questo ha creato tutti e quattro i punti nel primo tempo contro la squadra con una difesa debole e altamente disponibile.

In molti modi, quindi, “di Marsiglia” ha segnato 15 intercettazioni, “Atletico” è troppo spesso ha dato passaggi imprecisi nel terzo mezzo al campo. A questo proposito, il tasso di Rudi Garcia sulla riga centrale ha giocato nelle sue mani, è qui che “materasso” spesso sbagliate.

“Marsiglia” era meglio di “Atletico”. Prima di lasciare Paie

L’importanza per la squadra Dimitri Payet si è rivelata giusta nella partita. Se fattore lo stato del gioco e per tutta la stagione, anche nel contesto della partita, non solo sorgere dubbi che il leader di questa squadra.

Il trauma di Paye ha distrutto Marsiglia. “Atletico” ha giocato ancora peggio e ha vinto la foto: obiettivo

Il francese è stato coinvolto in due dei tre momenti pericolosi che sono stati creati mentre era sul campo – faccia portato a faccia colpo di Valerie Germain da lontano. E ‘importante che ha giocato sulle debolezze dell’avversario – il motivo per cui non ha chiuso la sua tsentrhavy afferrò proteggendo debito linea indebolita, e girato da uno spazio libero – una questione aperta.

Coolness trequartista può spiegare e più facile – mentre era sul campo, “Marsiglia”, creato momenti in cui è stato sostituito, i momenti sono andati.

Infatti, “Marseille” sembrava molto meglio prima di perdere Payet – Club ha dominato al centro, creando momenti e lasciare che l’attacco avversario. Dopo la partenza di trequartista “provenzale” non era all’ordine del giorno attraverso il quale a creare occasioni, zone franche cercarono di nome Demetrio, e di attaccare la grondaia o sul palleggio contro il “Atletico” è inefficace – alta Godin e Jimenez per vincere il sopravvento, e la linea del club troppo vicino e passano loro era impossibile .