Press "Enter" to skip to content

Classifica potenza Euro 2016: ogni squadra valutata prima del sorteggio

 

In entrambe le occasioni la Francia ha ospitato un torneo dalla seconda guerra mondiale, l’hanno vinto. Hanno un buon portiere, un centrocampo potente e una linea del fronte molto varia, anche se ci devono essere dubbi sul coinvolgimento di Karim Benzema.2 Spagna (2)

La prestazione della Coppa del Mondo allettante l’ottimismo ma Vicente Del Bosque ha gestito bene il passaggio delle generazioni e la Spagna ha ancora una sorprendente profondità di talento tecnico.3 Germania (1)

Sono i campioni del mondo, ma sono riusciti a perdere in Polonia e Repubblica d’Irlanda in qualifica .Non è ancora chiaro se hanno vinto la Coppa del Mondo a causa o nonostante Joachim Löw e, per tutti i loro grandi creatori, il problema di un attaccante rimane irrisolto.Euro sorteggio 2016: crea la tua fase a gironi Leggi altro4 Belgio (5)

Le classifiche mondiali, che sono in cima, possono lusingarle, ma questa è una squadra piena di talento in tutto, da Thibaut Courtois a Christian Benteke e Romelu Lukaku passando per Jan Vertonghen, Axel Witsel ed Eden Hazard. Il principale dubbio è sull’allenatore, Marc Wilmots.5 Italia (6)

La qualificazione è stata implacabile e poco eccitante, ma non c’è vergogna in questo.La vera Italia probabilmente emergerà solo dopo che Antonio Conte avrà avuto il tempo di lavorare al gioco di pressatura nelle settimane immediatamente precedenti al torneo.6 Inghilterra (3)

Consapevoli dei loro limiti e benedetti con una serie di rapidi i giovani attaccanti, l’Inghilterra può prosperare, ma solo se sono pronti ad adottare un approccio di contrattacco che è sicuro di riportare le critiche a casa.7 Croazia (11)

Luka Modric e Ivan Rakitic rappresentano una delle migliori centrali centrocampisti nel mondo, e Mario Mandzukic è una presenza di attacco vulcanico, ma il resto della squadra non è all’altezza del loro livello.8 Portogallo (4)

Per una volta si sono qualificati senza dover ricorrere a i play-off, ma lo squilibrio fondamentale nella squadra rimane. Come diceva Cristiano Ronaldo, potevano fare con due o tre Ronaldos in più.Facebook Twitter Pinterest Cristiano Ronaldo del Portogallo festeggia un gol durante la partita di qualificazione alla UEFA Euro 2016 contro l’Armenia. Fotografia: Karen Minasyan / AFP / Getty Images9 Polonia (15)

La Polonia è sul punto di essere un’ottima parte. Robert Lewandowski dà loro gol, e si lega bene con Arkadiusz Milik, mentre Grzegorz Krychowiak è un centrocampista eccezionale. Hanno battuto la Germania nelle qualifiche da quello che è stato probabilmente il gruppo più difficile.10 Austria (10)

Sono diventati sempre più forti con Marcel Koller.Sono una squadra di gioco attorno a David Alaba, che gioca nel centrocampo centrale per il suo paese, ma la vittoria per 4-1 in Svezia ha dimostrato che si tratta di una squadra di più di un uomo.11 Ucraina (12)

Una leggera sorpresa aveva bisogno che i play-off riuscissero a passare, ma erano in un gruppo difficile e in Yevhen Konoplyanka e Andriy Yarmolenko hanno due dei migliori wingers nel gioco. Facebook Twitter Pinterest Andriy Yarmolenko dell’Ucraina supera Valter Birsa della Slovenia durante la partita di ritorno di spareggio di qualificazione Euro 2016.Foto: Laurence Griffiths / Getty Images12 Repubblica Ceca (13)

Hanno beneficiato di un gruppo strano in cui l’Olanda si è autodistrotta e tutti gli altri si sono presi punti l’uno dell’altro, ma sono ben bilanciati, tecnicamente compiuti side.13 Iceland (21)

Sono la nazione più piccola mai qualificata per un torneo importante, ma visto che hanno perso la Coppa del Mondo attraverso uno spareggio, non possono essere viste come una sorpresa . Equilibrio equilibrato e gioco molto chiaro.14 Galles (22)

Non è solo Gareth Bale, anche se è la principale minaccia-obiettivo. Ashley Williams e Aaron Ramsey completano una spina dorsale forte e, se il pareggio è gentile, i quarti di finale sono una possibilità.15 Russia (8)

La carriera di portiere di Leonid Slutskiy è finita quando è caduto da un albero cercando di salvare un gatto.La sua missione di salvataggio nella squadra nazionale della Russia ha avuto un successo maggiore. La domanda ora è se sia in grado di far sì che il talento che è chiaramente lì si esibisca in un grande torneo16. La Svizzera (9)

Il fatto che siano stati seminati per la Coppa del Mondo sembra sempre più bizzarro. La Svizzera è stata battuta due volte dall’Inghilterra nelle qualifiche e per tutti i doni di Xherdan Shaqiri, sono essenzialmente prevedibili. Facebook Twitter Pinterest Xherdan Shaqiri della Svizzera controlla la palla. Foto: Frank Augstein / AP17 Slovacchia (17)

Quale era la vera Slovacchia?La squadra che ha vinto le sue prime sei partite di qualificazione o quella che ha barcollato oltre la linea, prendendo solo quattro punti nelle ultime quattro partite, inclusa una vittoria contro il Lussemburgo? 18 Svezia (14)

Un lato anziano più Zlatan Ibrahimovic: è stato sufficiente per qualificarsi, ma a meno che Zlatan non goda di un mese eccezionale, è difficile vederli andare lontano19. Turchia (19)

Qualificato come il migliore terzo posto grazie a una fine impennata che li ha visti vincere le ultime tre partite, suggerendo che Fatih Terim sta iniziando a imporsi di nuovo. Arda Turan è di gran lunga il giocatore più conosciuto. Crea il tuo drawCreate il tuo draw20 Republic of Ireland (20)

Limitato ma gioco.Mancano creatività e qualità, ma Martin O’Neill li ha organizzati e li ha intrecciati con uno spirito che li rende difficili da battere.21 L’Irlanda del Nord (24)

Le qualifiche sono state un risultato notevole ma una difesa solida e il capocannoniere ispirato può portarti fino a quel momento, anche con uno spirito di squadra feroce.22 Ungheria (18)

Euforico qualificarsi per un primo grande torneo in 30 anni, ma ben consapevole che questa parte non è all’altezza grandi squadre del passato. Bernd Storck li ha organizzati, tuttavia, e Balazs Dszudzsak e Laszlo Kleinheisler aggiungono un tocco dell’imprevedibile. Facebook Twitter Pinterest Laszlo Kleinheisler dell’Ungheria in azione durante la partita di spareggio di qualificazione per Euro 2016 partita tra Ungheria e Norvegia.Fotografia: Jean Catuffe / Getty Images23 Albania (23)

La qualificazione è la qualificazione e l’Albania è più notevole della maggior parte, ma la partita abbandonata in Serbia è stata un grande vantaggio. Non hanno concesso un gol lontano da casa in qualifica, ma l’imbarazzo è probabilmente il massimo che possano sperare.24 Romania (16)

Non c’è stata alcuna accusa più grande sul ranking mondiale Fifa rispetto al fatto La Romania era settima all’inizio di quest’anno. Un lato profondamente ordinario privo di fascino.