Press "Enter" to skip to content

De Breigne è diventato un giocatore chiave per il team Guardiola

De Breigne è diventato un giocatore chiave per il team Guardiola. Insieme a Silva, il belga ha organizzato un think tank ideale, che può essere solo sul campo di calcio. Kevin agisce di più nell’ultimo terzo del campo, quindi i suoi trasferimenti e le soluzioni non standard ricevono quasi tutta l’attenzione. Un altro plus Kevin: una partita nelle partite decisive. De Breigne non è scomparso dal campo, come è successo con molti giocatori importanti in questa stagione. Kevin è sempre stato il migliore: 8 gol, 15 assist. Come ciliegina sulla torta – l’obiettivo di “Chelsea” allo “Stamford Bridge”.

1. Mohamed Salah

Perché Salah, non De Breuin? Forse, per il fattore egiziano di sorpresa. Naturalmente, ad una distanza di Kevin forte su di esso è più lavoro, ma il calcio – una vacanza, e le persone come per registrare e sensazione. Il successo di Kevin De Bruyne è stato previsto quando il Salah passato nel “Liverpool” non ha nemmeno la sensazione che lui è un giocatore della formazione di partenza.

Durante la stagione in corso Mohamed ha battuto il record per i giocatori africani in Premier League, diventando il primo che ha segnato 30 gol per il campionato, è stato fenomenale, non solo in Premier League, ma la Champions League, che ha tenuto una presentazione sul palco dei playoff. Nella Coppa Europa, Mohamed ha segnato 11 gol. Nessuno all’inizio di una stagione non ha segnato così tanto per il Liverpool nel XXI secolo. L’unico a non superato Mohamed – il leggendario Ian Rush, ma prima di lui ci sono stati solo tre gol. Inoltre, Salah – il giocatore più efficace nella storia della Premier League nel formato di 38 partite. Girò intorno a Cristiano Ronaldo e Alan Shearer.

5 migliori giocatori della stagione in Premier League. Senza KanePhoto: obiettivo, AS

Il segreto di Salah in interazione efficace con i partner. L’allineamento Tactical Jurgen Klopp ancora incantato con l’uso egiziana come l’opzione d’attacco principale. lavoro sporco è fatto non solo i centrocampisti, ma l’attaccante centrale di Roberto Firmino, che è uno dei migliori in avanti nel ruolo di un “falso nove”. Jurgen Klopp spiega spesso che il successo di Mohamed è l’intero club.

“La svolta di Salah è dovuta al gioco di tutta la squadra. In esso vedono un giocatore importante e giocano su di lui, senza pensare ai risultati personali. Per lui che lavora sulla difensiva, può solo pensare al completamento degli attacchi e andare nella posizione ideale.