Press "Enter" to skip to content

Gli allenatori di Swansea lasciano il club dopo la partenza del direttore Garry Monk

 

Swansea ha confermato che il vice direttore Pep Clotet e gli allenatori James Beattie e Kristian O’Leary hanno lasciato il club dopo la partenza del manager Garry Monk.

Una dichiarazione del club ha confermato le uscite previste, aggiungendo: ” Il club vorrebbe ringraziare Pep, James e Kristian per il loro servizio…Una dichiarazione riguardante la struttura di gestione per l’appuntamento di sabato a Manchester City sarà confermata a tempo debito. “Il team di Garry Monk Swansea si stava sgretolando e il suo licenziamento non è una sorpresa | Stuart James Per saperne di più

Lo spagnolo Clotet si unì originariamente allo Swans come consulente accademico nel novembre 2013, e tre mesi dopo si fece avanti per diventare assistente di Monk con la prima squadra dopo la partenza di Michael Laudrup.Recentemente è stato collegato alla vacanza manageriale al Campionato del club di Brentford.

Beattie è stato nominato allenatore della prima squadra in estate, mentre O’Leary è tornato al club nel luglio 2012 dopo una carriera di 15 anni in Swansea è stato promosso a funzioni di prima squadra dopo la nomina di Monk nel febbraio 2014.

Il presidente di Swansea, Huw Jenkins, ha capito di aver identificato un manager che lavora all’estero come l’uomo che desidera nominare per dirigere Swansea dalla zona retrocessione.

Monk aveva firmato un contratto triennale solo a luglio, dopo aver condotto Swansea a un ottavo posto nella Premier League nella stagione precedente.

Jenkins ha dichiarato dopo l’uscita di Monk: “La decisione è stata presa molto a malincuore e con un cuore pesante.Per trovarci nella nostra situazione attuale da dove ci trovavamo nella prima settimana di settembre, e considerando il calo dei livelli di prestazioni e dei risultati ottenuti negli ultimi tre mesi, oggi ci ha portato a questa sfortunata decisione.

< p> “Non è stata una decisione che prendevamo alla leggera, soprattutto considerando la storia di Garry e la presenza all’interno del club…Avrà sempre un caloroso benvenuto in questa squadra di calcio. Speriamo di nominare una sostituzione il prima possibile. ”