Press "Enter" to skip to content

La medaglia dei giochi europei può essere bella, godendo il tiratore Sýkorová

La ragazza sorridente non ha esitato ad aspettare per giorni in un luogo sconosciuto. “Azerbaijan? So che è al Mar Caspio, capitale di Baku. Ho studiato geografia, quindi dovrei saperlo, “ha scherzato lo sparatutto 28enne Adéla Sýkorová:” Non sono mai stato lì, è sempre una persona curiosa. Volare dieci volte nello stesso posto è un po ‘annoiato. “

Tre anni fa, non avrebbe potuto credere a lungo che fosse diventata una medaglia olimpica a Londra. Lo sparatutto e lo sparatore cechi fanno tradizionalmente affidamento su circoli sportivi sotto cinque cerchi. Sarà valido anche alla premiere europea dei giochi? Con l’eccezione di Catherine Emmons che si dirige a Baku in una composizione d’élite, e Sýkorová è una delle principali speranze.

“Non vedo l’ora che arrivi qualcosa di nuovo.Sono curioso, “ripeté nativo di Zlin, che ora vive e si allena in Baviera Hof.

Questo Adéla Sýkorová sparato medaglia di bronzo.

Alcune discipline non sono in Azerbaijan, non composizione Elite, ma non si applica allo scatto. “La competizione sarà forte. Anche a Coppe del Mondo per lo più gli europei riusciranno “dice Sýkorová, che comprendeva una possibile medaglia al livello del Campionato Europeo,” Un po ‘, sì, anche qui abbiamo la possibilità di costruire solo due persone sulla disciplina e l’Europa può iniziare tre. Alla Coppa del Mondo, a sua volta ulteriormente cinese o gli americani “.

I vincitori di Baku assicura posto giusto alle Olimpiadi di Rio, è di per sé una giusta motivazione.Il successo al Mar Caspio potrebbe anche significare aggiungere un pezzo da collezione alla vetrina dei trofei. “Sì, è vero. Medaglia dei primi giochi europei può essere troppo bella “, dice Sýkorová.

Per fare questo, si attende destinazione dove i turisti a frotte non solo ha sottolineato. “Se abbiamo il tempo e noi dalla mattina alla sera sulla gamma, vorrei guardare da qualche parte”, dice – come a Londra, il luogo della sua fama più grande ancora, non è vero. “C’era molta difficoltà lì, e non ho visto altri sport”, aggiunge.

Per Sýkorová et al. i giorni di allenamento e di corsa sono piuttosto scontati. “Possiamo arrivare al poligono di tiro solo in un momento in cui gli organizzatori scriveranno la formazione.E dentro di loro lì per trascorrere sempre alle cinque, “dice,” Non è che io ero tutto il colpo il tempo, ma ci vuole tempo per vestirsi e Nachystám armi prima di allora tutto in ordine e remake. “

Baku dovrebbe competere in condizioni di lusso. Non si preoccupa del nuovo ambiente? “So che cosa fare, come comportarsi con l’illuminazione e, soprattutto, con il vento. E ‘in grado di gestire durante le due sessioni di prove, “Sýkorová mantenere la calma. “Anche il time shift non sarà un problema. Mi da fastidio a otto o nove ore e non mi piace – ma tre ore a Baku sono buoni “

E non è escluso che il viaggio stella a Londra irradiato e alla missione ceca al gioco europeo premier