Press "Enter" to skip to content

La squadra di calcio del Galles tocca il benvenuto degli eroi a Cardiff

La squadra di calcio gallese è tornata in patria per l’accoglienza di un eroe dopo aver sfidato le aspettative e conquistato i cuori di una nazione nel raggiungere le semifinali di Euro 2016.

Decine di migliaia hanno allineato le strade di Cardiff per intravedere un gruppo di giocatori che si avvicinò ad essere la prima squadra britannica a raggiungere un torneo finale per mezzo secolo.

Il team è apparso attraverso le porte del castello di Cardiff, ha firmato autografi e posato per le foto con i fan prima di prendere parte a una sfilata di autobus a cielo aperto che si è conclusa al Cardiff City Stadium, dove una festa di ritorno Manic Street Preachers è stato messo in scena. Facebook Twitter Pinterest Portiere Wayne Hennessey firma autografi.Fotografia: Rebecca Naden / Reuters

Gareth Doyle, 30 anni, operaio forestale di Pontypridd, è stato uno dei primi a conquistare un posto davanti ai cancelli del castello, punto di partenza per il tour in autobus. “Non sono un vero tifoso di calcio, ma sono così impressionato da ciò che questa squadra ha ottenuto per il Galles”, ha detto. “Ci hanno messo sulla mappa. È il migliore. “

Una squadra che contiene una superstar globale a Gareth Bale e una quota di professionisti dei mestieri ha affascinato coloro che normalmente non hanno alcun interesse nello sport o preferiscono il tradizionale gioco preferito del Galles, il rugby. Facebook Twitter Pinterest Un giovane fan alla sfilata di ritorno a casa nel centro di Cardiff. Fotografia: Paul Harding / PA

Persone come Terry e Lynette King, di Cardiff, che erano anche di stanza vicino ai cancelli.Alla domanda sul perché fossero lì, Terry King, 70 anni, ha detto semplicemente: “We’re Welsh.” Sua moglie, 67 anni, ha aggiunto: “Siamo sempre stati i fan del rugby e questo è ancora il nostro gioco nazionale. Ma ciò che questa squadra ha realizzato significa che il calcio sarà anche lì. Siamo così orgogliosi dei ragazzi. “

Normalmente una bandiera del sindacato vola dai bastioni del castello accanto ai draghi gallesi. Venerdì le bandiere e gli stendardi erano gallese da muro a muro. Sotto di loro, i giochi di calcio sono scoppiati con le mura del castello fornendo un obiettivo conveniente.Facebook Twitter Pinterest La parata del Galles attraverso Cardiff sugli autobus open-top – video

Joe Ledley vuole che l’eroismo dell’Euro 2016 del Galles sia “l’inizio di qualcosa” Per saperne di più

“Questa squadra ha affascinato tutti “, Ha detto Mari Jones, di Newport, che aveva portato la nipote Molly, 10 anni, a vedere la squadra. “Questo motto ‘insieme più forte’ sembra così giusto. Nella nostra strada ho visto molti più bambini che mai prima di giocare a calcio. Penso che abbiano ispirato un’intera nuova generazione. “

I lavoratori degli ufficiali si sporgevano dai finestrini, i lavoratori dei negozi lasciavano i loro post, i costruttori appoggiavano i loro strumenti per guardare la sfilata.Una coppia di donne anziane su sedia a rotelle, con in mano un cartello con scritto “Ti amo Gareth”, aveva convinto il personale della loro casa di cura a spingerli in un posto privilegiato.

Prima delle loro imprese in Francia, il paese non aveva raggiunto un grande torneo dal 1958 quando la squadra perse contro il Brasile di Pelè nei quarti di finale.Il centrocampista del Liverpool Joe Allen ha detto che spera che la classe del 2016 possa portare a un cambiamento di rotta per la nazione.

“Speriamo che questa storia e il nostro viaggio cambino per sempre il calcio gallese”, ha detto.

Molti fan hanno cantato l’inno ufficiale gallese del torneo: “Don Portami a casa, per favore non portarmi a casa. “Non aveva più senso, ma in qualche modo sembrava ancora del tutto appropriato.

Il popolo del Galles ringraziava i giocatori per l’inaspettata gioia che avevano loro dato, mentre i giocatori ringraziavano i sostenitori per il loro entusiasmo. Facebook Twitter Pinterest Squadra del Galles alla parata del ritorno a casa. Fotografia: Huw Evans / Rex / Shutterstock

In precedenza, decine di fan si trovavano nella sala arrivi dell’aeroporto di Cardiff Bale, temporaneamente rinominato.I giocatori sono stati accolti dal primo ministro gallese, Carwyn Jones, che li ha elogiati per aver sollevato il profilo della squadra di calcio del paese e dell’intera nazione in un momento difficile.

Nancy Plain, 97, ha ricevuto un bacio da il manager del Galles, Chris Coleman. “Ho quasi perso la voce durante il torneo perché stavo tifando così tanto sui ragazzi”, ha detto.

C’era un assente dal bus della vittoria. Joe Ledley, le cui coreografie celebrative hanno fatto di lui una figura di culto durante il torneo, è volato ad Ibiza dove sposerà la sua fidanzata, Ruby May, sabato. Ha lasciato con il messaggio: “Grazie squadra Galles. Siamo stati benissimo e mi mancherai, ma ho un matrimonio da prendere. “