Press "Enter" to skip to content

Loris Karius spera di giocare di nuovo per il Liverpool dopo il prestito al Besiktas

Loris Karius afferma di essersi lasciato alle spalle la calamità della Champions League del 2018 e conserva la speranza di giocare di nuovo per il Liverpool – o un’altra squadra di Premier League – dopo il suo periodo in prestito al Besiktas. Il tedesco non è più apparso per la squadra di Jürgen Klopp da quando ha commesso due orribili errori nella finale di Champions League 2018, dopodiché il club si è deciso a comprare un upgrade, pagando una Unibet tassa da record mondiale per un portiere che ingaggiò Allison dalla Roma.

Questo sembrava segnare la fine della carriera di Karius ad Anfield, dato che più tardi quell’estate è partito con un prestito di due anni al Besiktas, che ha la possibilità di rendere definitivo il trasferimento alla fine di questa stagione per 7,25 milioni di sterline.Né il club turco né il giocatore considerano probabile un simile accordo, il che significa che Karius tornerà al Liverpool, dove il suo contratto è valido fino al 2021, o si unirà a un altro club.Europa League: Karius fa clamore nella sconfitta del Besiktas, Dudelange shock Apoel Leggi di più

“Ho un prestito fino alla fine della stagione e poi vedrò, di nuovo al Liverpool o da qualche altra parte in Inghilterra o da qualche parte in Germania, non si sa mai”, ha detto Karius dopo la sconfitta per 1-0 di Lupi in Europa League giovedì. “In questo momento il mio obiettivo è giocare qui ogni settimana e poi vedremo.

” Mi sono divertito qui. Ovviamente se giochi in Inghilterra sei un po ‘più sotto i riflettori, ma qui è un buon club, ovviamente con qualche problema di tanto in tanto.Non è stato sempre facile l’anno scorso e un po ‘da quando sono qui, ma nel complesso la Unibet Bonus prima stagione è stata abbastanza buona. La Premier League è il campionato migliore, quindi è interessante ovviamente, ma anche io sono ancora sotto contratto al Liverpool, quindi forse giocherò di nuovo per il Liverpool, non si sa mai.

“È difficile dirlo ora.Se non è il Liverpool sarà un’altra squadra decente, ne sono sicuro, quindi non sono preoccupato “.

Il 26enne ha detto di aver dimenticato la sfortuna in Champions League e di non essersi preoccupato. se la gente dubita della spiegazione dei suoi errori emersi dopo la sconfitta contro il Real Madrid: che fosse stato colpito da una commozione cerebrale in uno scontro con Sergio Ramos. “Non ci penso più, è stato tanto tempo fa, quasi due stagioni”, ha detto. “C’erano così tante circostanze; Ho avuto un brutto infortunio e nessuno ne parlava. Le persone possono dire quello che vogliono – non mi interessa più.

“Dopo averlo valutato ci siamo resi conto [della commozione cerebrale] ma nel gioco hai troppa adrenalina per realizzarlo. È nel passato. Sono felice che l’abbiano vinto un anno dopo. Parlo ancora con l’allenatore dei portieri e con altri giocatori.Anche quest’anno hanno buone possibilità “.

Se non fosse stato in Turchia, Karius sarebbe stato richiamato nella squadra del Liverpool a seguito dell’infortunio di Alisson all’inizio di questa stagione; invece Adrián, un free agent firmato ad agosto, ha riempito il posto vacante temporaneo. Karius suggerisce che Unibet Italia deve essere un piacere giocare dietro una difesa che ha fatto grandi progressi da quando se n’è andato. Brendan Rodgers si prepara per il ritorno del Liverpool con le lezioni apprese Leggi di più

“La difesa è migliorata brillantemente nell’ultima stagione e un po ‘- raramente subiscono più gol “, ha detto. “Ogni portiere si sentirebbe a suo agio dietro quella difesa, ma [Adrián] sta facendo un buon lavoro…[La difesa] era solida anche quando ero lì, ma ora è su un altro livello, l’intera squadra è migliorata.Più a lungo le persone stanno insieme, più si adatta. ”

Il tempo di Karius a Besiktas non è stato semplice. Dopo aver fatto bene lo scorso anno, sono in difficoltà sul fronte interno e ultimo nel Gruppo K di Europa League. Karius ha commesso un errore costoso nella prima partita del girone, una sconfitta per 4-2 contro lo Slovan Bratislava. Ha criticato la palla che l’Uefa ha introdotto per la fase a gironi di questa stagione. “È un peccato che il pallone non sia adatto per una competizione come questa”, ha detto. “Penso che sia il peggiore con cui abbia mai giocato. Sembra solo sapone e si muove ovunque “.