Press "Enter" to skip to content

Un’altra moderna leggenda dei Rossi

Jamie Carragher, 41

Ha suonato per il Liverpool dal 1996 al 2013

Jamie Carragher ha trascorso la sua intera carriera professionale in un club – Liverpool. Qui è diventato il secondo nella lista dei giocatori per numero di partite disputate per squadra, secondo solo al già citato Ian Callaghan. Carragher ha 734 partite in una maglietta rossa, oltre a numerosi trofei: una vittoria in Champions League e Coppa UEFA, due Supercoppe UEFA, tre Coppe della Lega inglese, nonché due Coppe FA e la Supercoppa inglese.

Nel 2013, all’età di 35 anni, Carragher ha deciso di appendere gli stivali su un chiodo. Da allora collabora con i canali del calcio, essendo analista ed esperto in visita, scrive colonne per stimabili pubblicazioni britanniche e non si stanca di rilasciare interviste contrastanti e di distinguersi sui social network scrivendo post non meno controversi.

Stephen JERRARD, 39

Ha suonato per il Liverpool dal 1998 al 2015

Un’altra moderna leggenda dei Rossi. Stephen Gerrard ha trascorso quasi tutta la sua carriera a Liverpool, solo nella sua vecchiaia desiderando giocare un po ‘all’estero e sedotto da una proposta degli Stati Uniti dalla Los Angeles Galaxy. Ciò non ha impedito a Gerrard di entrare nella storia di Liverpool come uno dei giocatori più utili e di alta qualità. Stephen occupa il 7 ° posto nella lista dei giocatori che hanno trascorso il maggior numero di partite per una squadra (650), e anche il 5 ° tra quelli che hanno segnato di più (186).

Con il Liverpool, Gerrard ha ottenuto quattro coppe europee (una UEFA Champions League e un trofeo della Coppa UEFA), nonché due Supercoppe UEFA e sette trofei nazionali, ma non è mai diventato il campione dell’Inghilterra. Purtroppo, gli ultimi decenni si sono incantati per i “Rossi”, che ancora non riescono per la prima volta nella storia a vincere il campionato dell’Inghilterra nell’era della sua trasformazione in Premier League.

Nel 2016, Gerrard ha completato la sua carriera e nel gennaio dell’anno successivo ha ricevuto una posizione presso la Liverpool Academy. Tuttavia, con i junior Reds, Stephen ha lavorato poco più di un anno, dopo di che ha accettato l’offerta di guidare i Ranger. Finora non ho guadagnato trofei e titoli sul percorso di coaching, ma c’è la sensazione persistente che questa sia solo una questione di tempo. E, molto probabilmente, il più vicino.